COPERTINA

Novembre 2014
E’ disponibile in libreria (per le edizioni Lindau) e online su #Amazon > http://www.amazon.it/Come-difendere-fede-senza-alzare/dp/8867083007/  la versione italiana del libro How to defend the faith without raising your voice (Come difendere la fede senza alzare la voce), scritto nel 2012 dal co-fondatore di Catholic Voices UK Austen Ivereigh, due anni dopo l’avvio del fortunato progetto inglese.

“E’ un manuale pratico che insegna cosa e come dire quando si è chiamati a spiegare il punto di vista cattolico, si tratti di un contesto privato piuttosto che di un dibattito pubblico” spiega Martina Pastorelli, co-fondatrice di Catholic Voices Italia, che ha tradotto e adattato il testo.
Il libro è frutto dell’esperienza di un gruppo di persone che si sono trovate a difendere la loro fede non soltanto tra i colleghi d’ufficio o in una conversazione fra amici, ma anche durante i tre minuti di un’intervista televisiva in diretta, quando si è notoriamente sotto pressione e si deve andare al dunque presto e bene. In dieci capitoli si affrontano alcuni fra i temi più scottanti del dibattito pubblico, con cui i cattolici devono confrontarsi ormai quotidianamente: dall’omosessualità all’eutanasia, dall’aborto alla libertà religiosa, dall’uso dei preservativi al ruolo delle donne nella Chiesa, al rapporto tra la Chiesa e la politica. Ogni argomento viene analizzato alla luce di un particolare metodo messo a punto da Catholic Voices, chiamato reframing, che richiede un particolare approccio (sintetizzato nelle dieci regole della comunicazione civile, esposti nell’ultimo capitolo) e si concentra sulla “intenzione positiva” che spesso si cela dietro alla critica mossa alla Chiesa.
 Con un linguaggio chiaro e un tono mai aggressivo, il libro riformula le questioni, riassume le domande-sfida e suggerisce le risposte con le quali “uscire” dalle situazioni conflittuali che spesso si creano tra credenti e non, mettendo in risalto i princìpi universali e l’interesse per il bene comune, che prescindono dal fatto di avere o meno fede.
L’obiettivo è fornire gli strumenti per riaprire un dialogo pacato e ragionevole con chi la pensa diversamente, appellandosi ai valori condivisi – perchè intrinsecamente umani – e al buon senso, permettendo di lavorare finalmente per l’interesse collettivo della società.
 Al singolo lettore piuttosto che a gruppi di studio scolastici o parrocchiali, il libro offre lo stesso approfondito briefing sulle questioni scottanti e gli stessi consigli per una comunicazione efficace che hanno contribuito al successo del progetto Catholic Voices nel mondo.

I contenuti:

Prefazione

Introduzione

Capitolo 1 – La Chiesa e la politica

Capitolo 2 – Omosessualità e contraccezione

Capitolo 3 – Proteggere il matrimonio

Capitolo 4 – Uguaglianza e libertà religiosa

Capitolo 5 – Eutanasia e suicidio assistito

Capitolo 6 – Gli abusi sessuali del clero

Capitolo 7 – Difendere il nascituro

Capitolo 8 – I Cattolici e l’Aids

Capitolo 9 – Le donne e la Chiesa

Capitolo 10 – Dieci regole per una comunicazione civile

Autore: Austen Ivereigh

Traduzione e adattamento: Martina Pastorelli

Casa editrice: Lindau